Oracoli dei Mondiali di Calcio Vi ricordate di Paul, il polpo?  Diventò la star dei Campionati Mondiali del 2010 indovinando chi sarebbe stato il vincitore delle partite che coinvolgevano la Germania. Indovinò anche il vincitore della finale. La sua carriera iniziò con gli Europei nel 2008 quando predisse, correttamente, 11 su 13 vincitori. Lui sceglieva fra due scatole contenenti del cibo, sulle quali erano poste le bandiere dei paesi coinvolti in ogni partita. Sfortunatamente morì alla fine del 2010. Lui non era solo. Anche il coccodrillo Harry indovinò il vincitore dei Mondiali del 2010. Inoltre, fu in grado di predire i risultati di due elezioni federali consecutive in Australia. Nonostante ciò, non ebbe mai il fascino del polpo tedesco. Nemmeno Mani, un pappagallo di Singapore che indovinò tutti i quarti di finale e le semifinali del campionato Mondiale del 2010, seppe fare meglio; infatti non riusci a indovinare chi avrebbe vinto in finale fra Spagna e Olanda. Dalla dipartita precoce di Paul, c'è stata molta competizione per ottenere quella corona. Durante gli Europei del 2012 c'erano tredici animali a giocare: Citta, un elefante indiano che vive in uno zoo a Cracovia in Polonia; Fred, il furetto ucraino che potete anche seguire su Twitter e Funik, il maiale indovino dell'Ucraina capace di indovinare due partite su tre. Chi prenderà il posto di Paul il Polpo nei prossimi Campionati Mondiali? Sarà il pappagallo benedetto da Papa Francesco in Piazza San Pietro, che è già la star delle trasmissioni nazionali? O sarà Nelly, l'elefante tedesco che ha predetto trenta su trentatré risultati? E naturalmente, non sottovalutate i poteri psichici del cucciolo di panda supportato dai media cinesi. Il pappagallo italiano di nome Amore (termine italiano per Love) farà le sue previsioni scegliendo la bandiera della squadra vincitrice posta sulla miniatura di un campo di calcio. Nelly preferisce predire i vincitori calciando un pallone in uno dei nidi con le bandiere dei paesi avversari poste davanti ad essi. Invece, il cucciolo di panda predirà il vincitore raccogliendo il cibo dalle scatole contrassegnate dalle bandiere durante le partite e arrampicandosi su un albero sventolando la bandiera di chi è messo fuori combattimento. Avete degli animali? Lui o lei sarebbero capaci di fare meglio? In che modo? Lasciateli provare!

Translated into Italian (Original version)


Vi ricordate del Polpo Paul? Fu la star indiscussa della Coppa del Mondo 2010, dopo aver indovinato i vincitori delle partite della Germania. Indovinò anche il vincitore della finalissima. La sua carriera ebbe inizio con gli Europei del 2008, quando azzeccò il risultato di undici partite su tredici. Le previsioni avvenivano sulla base della scelta tra due scatole di cibo ognuna con una bandiera tra le due squadre schierate. Sfortunatamente, Paul morì alla fine del 2010.

Tuttavia, Paul non fu il solo nel suo genere. Anche Harry il Coccodrillo indovinò il vincitore della Coppa del Mondo del 2010, così come, per ben due volte consecutive, indovinò i risultati delle elezioni federali australiane. Ciò nonostante, Henry non ebbe mai la fama del polpo teutonico! Lo stesso si può dire di Mani, il pappagallo di Singapore che, nonostante avesse indovinato tutti i risultati dei quarti di finale e delle semifinali dei Mondiali 2010, non riuscì tuttavia a indovinare il vincitore della finale tra Spagna e Olanda.

La prematura scomparsa di Paul ha dato il via ad aspre lotte per aggiudicarsi il suo primato. Durante gli Europei del 2012, tre diversi contendenti animali hanno raccolto la sfida. Citta, un elefante indiano ospite dello zoo di Cracovia, in Polonia. Fred, un furetto ucraino le cui gesta si possono seguire su Twitter. E Funtik, il maiale indovino Ucraino, capace di pronosticare i risultati di due partite su tre.

Chi prenderà il posto del polpo Paul nei prossimi Mondiali? Sarà forse il pappagallo benedetto da Papa Francesco in piazza San Pietro, e divenuto ormai famoso nei programmi televisivi italiani? O forse Nelly, l'elefante tedesco che finora ha indovinato i risultati di trenta partite su trentatré? E non sono da sottovalutare neppure i poteri medianici del cucciolo di panda pubblicizzato dai media cinesi.

Il pappagallo italiano Amore, un nome che è tutto un programma, darà il proprio pronostico scegliendo la bandiera della squadra vincente su un campo da calcio in miniatura. Nelly preferisce indovinare i vincitori calciando la palla in una delle due reti contrassegnate ognuna dalla bandiera di una delle nazionali che si sfideranno. Il cucciolo di panda, invece, cercherà di indovinare l'esito delle partite in due modi: per i turni di qualificazione, pronosticherà scegliendo il cibo contenuto in scatole contrassegnate dalle bandiere delle squadre, mentre per i gironi di eliminazione lo farà arrampicandosi sull'albero su cui sventola la bandiera della squadra ritenuta vincitrice.

E voi, avete un animale domestico?
Pensate che possa fare di meglio? Come?
Mettetelo alla prova!

by Annalisa

5 Votes
#455 of #1440 in the World
#94 of #304 for Italian



Go to the ranking page for Italian

Can you translate better?

Join the challenge